[adsforwp id="56781"]
Città USA Miami Guida di Viaggio Miami Trip Planner

Dove dormire a Miami: quartieri e zone per cercare un alloggio

dove-dormire-a-miami
Indicazioni su dove dormire a Miami: quartieri e zone consigliate per alloggiare in città

Che si vada cercando relax, divertimento, avventura o bellezza, la città di Miami risulta sempre straordinariamente ricca di motivi d’interesse. Le grandi spiagge, l’ottimo clima e le attrazioni di carattere storico, culturale e mondano riescono infatti ad accontentare le più svariate tipologie di turisti (a proposito, ecco qui i miei suggerimenti su cosa vedere a Miami). Per valorizzare al meglio il soggiorno in questa stimolante città del sud della Florida, può essere utile qualche consiglio sul pernottamento, in modo da scegliere una zona strategica senza necessariamente spendere un capitale.

Come forse avrete capito, ogni quartiere di Miami ha la sua distinta personalità, e questo significa che scegliere una zona o l’altra non è affatto la stessa cosa. Inoltre Miami è una città ricchissima di strutture ricettive e offre dunque numerose soluzioni: dalle più economiche, quali ostelli e B&B, alle più lussuose, vantando resort, suite e hotel di prima categoria. Come capita spesso nelle grandi città, più che il servizio si paga la posizione, con prezzi che salgono in corrispondenza dei punti nevralgici; tuttavia, data l’ampia offerta chiunque cerchi con impegno può trovare ottime soluzioni a tariffe abbastanza ragionevoli.

[toc]

Premesse e criteri per la scelta

Prima di vedere quartieri e zone migliori dove dormire a Miami e alcuni alloggi consigliati, ecco 3 brevi premesse stagionalità, tipologie di strutture e spostamenti.

Tipologie di alloggio

hotel-miami
Hotel Art Deco a Miami Beach

Oltre alle tipologie di alloggio standard reperibili anche in altre città, Miami offre qualcosa di unico: gli alberghi e i boutique hotel nello stile Art déco che sorgono fra Ocean Drive, Collins Avenue e nelle strade limitrofe. Si tratta di edifici storici di grande fascino dove si ha l’impressione di tornare indietro nel tempo, anche se le strutture sono spesso arricchite da gallerie d’arte contemporanea o coraggiosamente rinnovate con elementi di design all’ultima moda, come nel caso del famoso Delano Hotel di Collins Avenue (parlerò più in dettaglio di questi alloggi nella sezione dedicata a South Beach).

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

A queste si aggiungono le suite con vista mare, i condhotel e i lussuosi resort sulla spiaggia che invadono il lungomare da South Beach fino a Sunny Isles e oltre; inoltre, gli ostelli di alta qualità – come il Freehand – con servizi di livello e, sebbene un po’ più rare, le soluzioni a prezzi più abbordabili: dai semplici hotel ai B&B a qualche classico motel nelle zone meno centrali.

Stagione più conveniente per prenotare a Miami

miami-periodoL’alta stagione a Miami coincide col periodo che va da dicembre a maggio: è in assoluto il periodo più favorevole dal punto di vista climatico e anche il più costoso. In estate, quando il clima si fa più afoso, a Miami è bassa stagione: va da sé che in questo periodo potrete contare su prezzi più bassi.

Rimane vero tuttavia che gli alberghi a Miami sono così tanti che con un po’ di impegno una buona occasione la si può sempre strappare. Per maggiori dettagli su quando andare, date pure un’occhiata al nostro approfondimento sul clima di Miami.

Una nota sugli spostamenti

spostamenti-miamiCome accennato, prima di scegliere dove alloggiare a Miami è importante farsi un’idea generale sul sistema di trasporto pubblico e sulla possibilità di muoversi in auto, in modo da scegliere un’area vicina o ben collegata alle attrazioni. Se potete scegliere, visto che Miami si gira benissimo in auto, l’opzione migliore per spostarsi in città è in effetti quella di noleggiarne una: per esempio, nel caso di un quartiere vasto e affascinante come Coral Gables avere un mezzo proprio diventa praticamente fondamentale!

  • [mks_icon_text icon=”icon: car” icon_color=”#1e73be”] Abbiamo affrontato l’argomento più in dettaglio nel nostro articolo su come noleggiare un’auto a Miami e Florida. [/mks_icon_text]

Nel caso però questa soluzione non faccia per voi, sappiate che anche la rete dei trasporti pubblici è ben organizzata, per quanto i tempi necessari agli spostamenti siano abbastanza lunghi e le corse si riducano sempre più verso sera. Il principale quartiere turistico, South Beach, può essere anche girato a piedi o con un servizio di navetta gratuita (Trolley): tuttavia, se volete sconfinare oltre (cosa che vi consiglio caldamente) potete contare sui treni Metrorail, sul capillare servizio di bus (Metrobus) e sugli altri trolley gratuiti. Per Downtown Miami e Brickell, invece, potete anche usufruire gratuitamente del Metromover, trenino sopraelevato che offre una piacevole avventura panoramica tra i grattacieli.

  • [mks_icon_text icon=”icon: bus” icon_color=”#1e73be”] Per maggiori dettagli sul funzionamento dei mezzi pubblici vi consiglio di leggere attentamente il nostro articolo su come spostarsi a Miami. [/mks_icon_text]

Detto questo, vediamo quali sono i migliori quartieri dove alloggiare a Miami.

Dove dormire a Miami Beach

spiaggia Miami lummus Park
Zone dove alloggiare a Miami Beach

Le spiagge di South Beach, l’Art Déco District, la vita notturna: la zona di Miami Beach è in assoluto una delle più apprezzate e richieste dai viaggiatori diretti a Miami, nonché forse la più costosa. La concentrazione di strutture alberghiere di ogni tipo è vertiginosamente alta: vediamo di capirci qualcosa e di dare qualche consiglio mirato!

Alloggi a South Beach

south-beachSouth Beach è solo il segmento meridionale della cittadina di Miami Beach, ma spesso viene identificato come l’unico che valga la pena visitare. In effetti si tratta del quartiere più turistico di Miami, e per molti ne costituisce il punto nevralgico: Ocean Drive e Collins Avenue sono due strade che meritano assolutamente di essere viste e vissute, sia di giorno che di notte.

Molti hotel della zona sono posizionati in punti strategici, il più delle volte vicini a negozi, ristoranti e locali notturni, e soprattutto a breve distanza dalla spiaggia che si spalanca di fronte al Lummus Park. Inoltre, alloggiare in questa zona dà la possibilità di passeggiare lungo il suggestivo Art Déco District, che può vantare un patrimonio architettonico unico, capace di proiettarci indietro nel tempo grazie alle caratteristiche facciate colorate degli hotel, carezzate dalle palme e illuminate dalle insegne al neon.

Ma c’è di più! In alcuni di questi hotel storici è anche possibile pernottare, però bisogna fare attenzione. Molti degli hotel in stile Art Déco su Ocean Drive e Collins Avenue campano un po’ di rendita, applicando tariffe elevate a cui non sempre corrisponde un adeguato rapporto qualità-prezzo. Per questo motivo, invito a diffidare delle apparenze e a leggere le recensioni degli alloggi prima di fare la propria scelta. Nel nostro articolo dedicato a South Beach Miami abbiamo segnalato già alcune strutture, ma consiglio di dare un’occhiata anche al seguente elenco, che include hotel storici che possono soddisfare molte aspettative:

  • Casa Casuarina: se sceglierai una delle costose suite di questo sfarzoso hotel-boutique, potrai affermare di aver dormito a casa di Gianni Versace. Non è solo un modo di  dire: questo lussuoso palazzo dagli interni magnificamente allestiti è stato la residenza dello stilista italiano calabrese, che proprio qui fu tragicamente assassinato. L’attuale gestione ne conserva in modo esemplare l’eccezionale aspetto barocco.
  • Winter Haven: altro iconico hotel su Ocean Drive, meno lussuoso del precedente ma dall’inconfondibile facciata Art Déco, slanciata e abbellita dalla suggestiva illuminazione notturna. Le camere sono state rimodernate e garantiscono un soggiorno di alto livello. Degna di nota la terrazza panoramica.
  • Delano: è uno degli hotel-boutique più prestigiosi e costosi di Collins Avenue. Basterebbero il sofisticato design contemporaneo e il gioco di luci della magnifica lobby a convincervi di aver fatto la scelta giusta, almeno dal punto di vista estetico. Il giardino con piscina è altrettanto lussuoso e promette momenti di grande relax.
  • Marlin Hotelfondato nel 1939, il Marlin è uno degli hotel più appariscenti della zona, tanto che è difficile che un turista rinunci a fotografarne l’originale facciata riccamente decorata. Se non vi accontentate di vederlo da fuori, potete prenotare una delle loro camere, solitamente molto apprezzate per il tono dell’arredamento e per i servizi offerti. Essendo a Collins Avenue, è distante quel tanto che basta dalla confusione di Ocean Drive.

Trova un alloggio a South Beach

Alloggi a Central Beach e North Beach

miami-beachMiami Central Beach (detta anche Middle Beach) e North Beach sono ottime soluzioni per chi cerca il clima tipico delle spiagge di Miami, ma desidera un’atmosfera un po’ meno “affollata” rispetto a quella di South Beach. Ovviamente i due quartieri non sono solo mare e spiaggia, ma annoverano anche numerose discoteche e locali più o meno di classe (specialmente su Collins Avenue), dove sorseggiare un cocktail dopo una lunga giornata di mare.

Questa zona offre diverse possibilità in termini di tipologia e prezzi delle strutture: oltre ad alberghi classici meno ambiziosi, è possibile trovare prestigiosi resort fronte spiaggia e hotel-boutique in stile MiMO, una tendenza degli anni Cinquanta.

  • Fontainebleau: probabilmente l’albergo di Miami più maestoso, nonché il più appariscente di tutto il litorale a nord di South Beach. Fondato nel 1954, il Fontainebleau è un edificio enorme di rilevanza storica, diventato praticamente un’attrazione turistica. Se sarete tra i fortunati ad alloggiarvi (e avrete la disponibilità economica per farlo!) vi sentirete dei vip: potrete godere del livello eccelso dei servizi e di un’ospitalità impareggiabile. Ci sono comfort e amenities di tutti i tipi (piscine, negozi, disco-bar, ristoranti, palestre, centri benessere ecc.), tanto che se Miami non fosse così tanto da offrire si potrebbe praticamente rimanere tutto il giorno in albergo!
  • 1 Hotel South Beach: dalla gentilezza del personale alla cura nei dettagli nell’allestimento delle aree comuni e delle camere, passando per i servizi con cui si viene viziati (il pc in camera, l’aperitivo in terrazza, le 4 piscine ecc…), questo grande hotel di lusso – costruito seguendo principi eco-sostenibili – è uno dei più apprezzati della zona. Un soggiorno nelle stanze chic dal design elegante e minimale di questa struttura è difficile da dimenticare!
  • Baltic Hotel: piccolo, tranquillo hotel in una zona di North Beach abbastanza decentrata, ma strategica e al riparo dal caos delle zone più turistiche. Si trova a due passi dalla spiaggia ed è comunque ben collegata alla zona di South Beach. L’accoglienza della padrona è memorabile!

Trova un alloggio a Central e North Beach

Dove dormire a Coral Gables

coral-gablesCoral Gables è un quartiere residenziale talmente bello che viene voglia di venirci a vivere, costi quel che costi. Il problema è che, in quanto tale, la gente del luogo se lo tiene ben stretto: noi viaggiatori – che ci accontenteremo di starci anche solo qualche giorno – dobbiamo arrangiarci con ciò che passa il convento. Le strutture sono poche e concentrate intorno alle vie principali (Miracle Mile, Coral Way, Le Jeune Road). Chi cerca il suo alloggio in una casa in stile mediterraneo o coloniale tra le incantevoli vie dai nomi spagnoli ombreggiate dai baniani dovrà spendere una cifra notevole.

L’esempio più lampante di questo è il lussuoso Biltmore Hotel, opera mirabile di quel George Merrick che ha ideato l’intero progetto urbano del distretto, trasformando un’area agricola nel più esclusivo quartiere di Miami. Qui di seguito alcuni consigli mirati, ma ne troverete altri nel nostro articolo dedicato a Coral Gables.

  • Biltmore Hotel: questa è una tra le strutture più rappresentative di Miami, così grandiosa da risultare visibile e riconoscibile a isolati di distanza. A questo hotel di lusso, ispirato alla Giralda di Siviglia (con esiti migliori rispetto alla Freedom Tower di Downtown Miami), si accede grazie a un viale alberato coronato da una fontana. Gli interni in stile moresco sono così rifiniti e preziosi da attirare anche i turisti che non si possono permettere le tariffe delle camere (semmai un tè pomeridiano…!). L’immensa piscina è un vero e proprio paradiso, tra le più grandi che abbia mai visto in un hotel.
  • Hotel St. Michel: a un paio di strade a nord del Miracle Mile, cuore commerciale di Coral Gables, si trova questo piccolo hotel storico in stile europeo datato 1926, davvero molto bello. La raffinatezza degli interni si sposa perfettamente con l’allestimento moderno delle camere e degli ambienti comuni: in questo modo l’hotel non sembra né datato, né impersonale.
  • Courtyard Miami Coral Gables: hotel meno ambizioso ma di buon livello, è dotato di una piscina sul tetto e di ambienti curati e confortevoli, a partire dalle camere ampie e accessoriate. Il prezzo è più accessibile rispetto agli altri due, ma rimane pienamente negli standard del quartiere e di Miami.

Trova un alloggio a Coral Gables

Dove dormire a Miami Downtown e Brickell

miami-downtownI meeting di lavoro non sono l’unica ragione valida per soggiornare nel quartiere finanziario di Miami: per quanto non sia il certo la zona migliore di Miami, Downtown ha il fascino particolare della verticalità tipico delle grandi metropoli americane. Prendiamo Brickell, a mio avviso la parte migliore della zona: ci sono hotel di lusso, resort e aparthotel più abbordabili che danno l’opportunità di avere camere con vista sulla baia, ostacolata dai grattacieli che si innalzano nel cielo di Miami.

Alcuni alloggi consigliati:

  • OB Suites: volete un consiglio? Richiedete una suite ai piani più alti. Oltre a tutti i servizi che vi occorrono, potrete godere dal terrazzo privato di un’impressionante panorama su Downtown, South Beach e Key Biscayne: sia di giorno che di notte, la vista è davvero emozionante. La struttura è a tema “Broadway” ma non ha particolari pretese di stile: oltre alla palestra, alla sauna e varie sale conferenze e relax, al nono piano c’è una grande piscina all’aperto e una vasca idromassaggio che vi permetteranno di fare un bagno tra le palme, all’ombra dei grattacieli di Brickell. Prezzi più che ragionevoli, specie se prenotate su Expedia con il pacchetto volo+hotel.
  • Fortune House Hotel Suites: nella parte sud di Brickell si trova questo aparthotel, che, come sopra, può essere una buona scelta per chi vuole approfittare di una struttura a 4 stelle spendendo il giusto. Anche in questo caso vengono offerti appartamenti di dimensioni notevoli, dotati dei comfort classici; inoltre immancabili la piscina, l’idromassaggio, un ristorante, la zona fitness…
  • YVE Hotel Miami: difficile in questa zona di Miami trovare hotel di fascia media che siano di buon livello e non costino uno sproposito. L’YVE potrebbe soddisfare i criteri di chi non vuole spendere cifre astronomiche. La posizione è centralissima, nel cuore di Downtown: proprio davanti c’è lo spazio verde di Bayfront Park e il Bayside Markeplace, con molti locali dove fare shopping.

Trova un alloggio a Miami Downtown e Brickell

Dove dormire a Coconut Grove

coconut-groveCome testimoniano Villa Vizcaya e il Barnacle Historic State Park, il piccolo quartiere di Coconut Grove ha sempre fatto gola ai benestanti americani, che qui hanno costruito le loro costose residenze sul mare. Alcuni scorci di Coconut Grove possono ricordare la vicina Coral Gables, altri mostrano una maggior sobrietà o un aspetto più giovanile (è una zona universitaria). Sicuramente chi trova alloggio a Coconut Grove può contare sulla tranquillità e la pace di un quartiere residenziale molto curato, e allo stesso tempo situato in posizione strategica per la visita di Miami.

La maggior parte delle strutture si trova vicino al porto e alla zona commerciale: ci sono hotel, ma soprattutto appartamenti accessoriati con vista mare.

  • Mutiny Luxury Suitesstanze ampie perfettamente accessoriate, con balcone affacciato sulla baia e sul piccolo porticciolo di Coconut Grove. Non mancano i servizi tipici degli aparthotel, come la piscina, la sauna, la vasca idromassaggio, la sala fitness, il ristorante ecc.
  • Residence Inn Miami Coconut Grove: vicino al mare e senza pretese di gran lusso, il Residence Inn offre un’ospitalità cortese e funzionale alla scoperta della zona più vivace del quartiere di Coconut Grove e del resto di Miami. Dotato di piscina e camere di livello soddisfacente.

Trova un alloggio a Coconut Grove

Dove dormire a Key Biscayne

key-biscayneSecondo la mia esperienza, la scelta di Key Biscayne non è affatto da scartare: questa isoletta davanti a Downtown/Coconut Grove – facilmente raggiungibile tramite la Rickenbacker Causeway, una strada che attraversa la baia di Biscayne – è una vera e propria oasi di tranquillità a due passi dal trambusto delle zone turistiche di Miami. La parte centrale dell’isola, il cosiddetto Village of Key Biscayne, ospita una serie di resort e hotel a due passi dal mare; a breve distanza ci sono tutti i servizi che servono (supermercati, negozi, ristoranti…) e un paio di spiagge bellissime e molto diverse tra loro: a nord la grandissima e paradisiaca Crandon Beach, a sud il selvaggio e incontaminato Bill Baggs Cape Florida State Park.

Le strutture di questa zona sono molto esclusive, ma non presentano le raffinate caratteristiche estetiche degli hotel storici di South Beach o Coral Gables. Per questo motivo conviene cercare un alloggio funzionale con un buon rapporto qualità-prezzo.

  • Coral Reef at Key Biscayne: questa interessante struttura offre spaziosissime suites di qualità, ben accessoriate e funzionali ma senza pretese di lusso. Il Coral Reef, le cui camere affacciano tutte su un cortile centrale con piscina, dà anche la possibilità di accedere a una spiaggia privata. Le tariffe sono abbordabili, sicuramente sotto la media dell’isola.
  • The Ritz-Carlton Key Biscaynehotel di altissimo livello, affacciato proprio sul mare. Oltre a due piscine, la sauna, la palestra e un enorme scelta di servizi mirati al benessere e al relax, ci sono ben quattro ristoranti (chi vuole mangiare un hamburger gourmet tenendo i piedi nella sabbia?). Le camere hanno tutti i lussuosi comfort che ti aspetteresti da un hotel a 5 stelle affacciato sull’oceano.

Trova un alloggio a Key Biscayne

Dove dormire a Sunny Isles Beach

sunny-islesSunny Isles Beach, con le bellissime ville sul mare e le spiagge private, si trova po’ distante da Miami, a nord di North Beach in direzione Fort Lauderdale: è per questo che è considerata un po’ una seconda scelta per chi vuole rimanere nel cuore di Miami. Non particolarmente brillante dal punto di vista della vivacità della vita notturna, è però uno dei quartieri più invidiati per quanto riguarda lo stile di vita.

La zona è ricca di resort e aparthotel che costeggiano tutto il lungomare e solitamente offrono servizi all’altezza di Miami Beach. Tuttavia non mancano anche strutture meno invadenti che possono garantire un’esperienza più “domestica”. Dove pernottare? Ecco alcuni esempi:

  • Trump International Beach: come di consueto, la catena fondata da Trump offre lussuose suite nel suo resort di classe, dotato di centro benessere, piscine, zone relax e ogni tipo di intrattenimento. La permanenza in questo hotel dotato di tutti comfort e servizi è degna di uno sceicco in vacanza, ma dopotutto siete a Sunny Isles…
  • Days Hotel: si spende un po’ meno al Days Hotel, uno dei pochi di Miami a non essere un palazzone. Qui si trova la piscina, la palestra, i servizi classici e stanze in stile retrò, o forse dovremmo dire “attempato”…

Trova un alloggio a Sunny Isles

Dove dormire a Miami spendendo poco

A Miami c’è un numero di alloggi notevole, dunque non è difficile trovare alberghi, appartamenti, o Bed & Breakfast in offerta, a patto però di muoversi per tempo. Non riducetevi all’ultimo minuto o rischierete di trovare prezzi alti e strutture congestionate che non hanno alcuna necessità di riempire le proprie camere.

Su Booking le offerte variano di periodo in periodo*, ma gli alloggi di buona qualità che ho segnalato qua sotto (divisi per zona) solitamente possono essere prenotati a un prezzo vantaggioso:

*Per trovare altre offerte, ricordate di mettere tra i filtri di ricerca di Booking la fascia di prezzo che volete spendere e una valutazione degli ospiti non inferiore a “7= da buono in su”.

Vi ricordo che i pacchetti volo+hotel di Expedia permettono di risparmiare cifre interessanti sull’acquisto combinato dei due servizi. Al link sottostante potete verificarlo voi stessi!

Offerte volo+hotel a Miami

Se invece cercate un motel a Miami, sappiate che la scelta è davvero ridotta e che, nella maggior parte dei casi, le strutture non brillano certo per qualità dei servizi e pulizia. Ecco una lista di motel, situati quasi tutti in posizione periferica.

Alloggi in Offerta a Miami in questo momento

Qua sotto alcune promozioni disponibili al momento su Booking.

PS: Se non riesci a vedere la lista di alberghi clicca direttamente sull’immagine.



Booking.com

Mappa delle zone

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

14 Commenti

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

  • Ciao e complimenti per il sito! Mio marito ed io stiamo pensando di fare un viaggio in Florida a marzo con nostra figlia che avrà un anno in quel periodo. Ce lo consigli con una bimba di questa età? E dove potremmo alloraggiare/visitare? Io pensavo qualche giorno a Miami e qualche giorno alle keys, grazie mille per il supporto!

    • Ciao Linda, per esperienza marzo in assoluto è un periodo ideale per visitare la Florida (Miami e Key West), e quindi, se questo è il criterio, ti incoraggio ad andare. Per quanto riguarda l'organizzazione della vacanza con la bambina è difficile risponderti, perché dipende da lei e da voi (parlo da babbo di un bimbo di 3 anni!), da come siete abituati a viaggiare. Forse questa sezione del nostro sito può aiutarti a decidere se sia il caso.


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

  • Ciao, complimenti per il sito! davvero molto interessante ed utile.
    il mio quesito:
    Viaggio di famiglia con due bimbi (5 ed 8 anni) abbiamo una notte di passaggio a Miami prima di un soggiorno ai Caraibi. Arriviamo alle 17.30 per ripartire l'indomani alle 10.30. Avete per caso dei consigli su dove alloggiare quella notte? In che zona dovrei cercare vicino all'aeroporto?

    Dopo una settimana di mare passeremo 5 giorni a South Beach, cerco una zona dove poter scendere a fare due passi e mangiare qualcosa nel caso ne avessimo voglia.

    • Ciao Chiara, se vuoi rimanere negli immediati pressi dell'aeroporto di Miami, usa questi filtri su Booking. Se invece vuoi proprio dormire in uno dei quartieri indiati nell'articolo, il più vicino è Coral Gables.

      Per quanto riguarda South Beach, ti invito a leggere l'articolo che stiamo commentando. Troverai consigli sia su Ocean Drive (che è il lungomare vero e proprio, ricco di locali e ristoranti) sia sulle strade negli immediati dintorni (Collins Avenue). Se posso darti un consiglio, è molto carina anche Espanola Way.


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

  • Vorrei andare dal 25/4 al 4/5 in Florida visitando Miami Key West e i parchi, escludendo Orlando. Quante notti devo prevedere nelle varie localita?

    • Ciao Alessandro, a quali parchi ti riferisci oltre a Everglades?
      Dedicherei comunque 3 giorni a Miami, 1 a Everglades, 1 pieno a Key West (se possibile con due pernottamenti per goderla a pieno) e 1 al percorso della Overseas Highway con tappe intermedie. Se mi mandi una bozza di programma viaggio day by day posso essere anche più preciso: siamo appena tornati dalla Florida seguendo di nuovo proprio questo itinerario!


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

  • Buongiorno
    prima di tutto ti faccio i complimenti per il sito! ottimo ed utile! grazie
    sto organizzando un viaggio a miami ad aprile dal 16 al 21 circa con pernottamento 4/5 notti.
    ho visto i suggerimenti per nel vostro articolo cosa vedere a miami, quindi pensavo di pernottare 3 notti, ma in quale zona?
    io ho 2 ragazzi di 13 e 8 anni e quindi cercherei un appartamento/hotel comodo per poter visitare la città, ma anche la spiaggia (quale la migliore??)
    poi vorrei spostarmi ma dove mi indirizzo? Orlando ed i parchi pernottamento 1 notte oppure Key west ??
    considera che ovviamente volo su miami per andata e ritorno ...
    grazie mille per l'aiuto

    • Ciao Cristina, hai visto il nostro articolo sulle spiagge di Miami? Ci sono anche consigli per le famiglie che, confrontandoti con l'articolo che stiamo commentando, ti aiuteranno a scegliere la zona migliore per stare vicina al mare. Per quanto riguarda l'escursione, se puoi investire una notte a Orlando sicuramente i parchi di Orlando faranno felici i tuoi bambini. Tuttavia è fondamentale arrivare a Orlando in tempo per l'apertura del parco prescelto (la distanza non è breve) per poter usufruire di tutta la giornata. Se mi mandi una bozza di calendario day by day posso anche dirti cosa ne penso, dato che sei molto stretta coi tempi (per inserire Orlando sarebbe meglio 5 notti) e i dettagli degli orari sono fondamentali per capire come organizzarsi al meglio.


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

  • Carissimi, dovendo visitare il Sylvester Center (zona Memorial Hospital) per qualche tempo, dove e' meglio cercare un alloggio (pensavo con airbnb)? Sono incerto se cercare nelle immediate vicinanze (in modo da andare a piedi, ma non ho idea che tipo di quartiere sia) oppure cercare a Miami Beach o magari un altro quartiere carino e poi spostarsi in auto. Grazie del vostro aiuto. Roberto

    • Ciao Roberto, spostarsi in auto a Miami generalmente non è complicato soprattutto se riesci a organizzarti con i parcheggi, studiando la situazione intorno al Sylvester Center (zona che non conosco ma che non mi risulta abbia particolari motivi di interesse). A mio parere trovare un alloggio nei quartieri circostanti vale la pena: consiglio Coral Gables o più semplicemente Downtown. Certo, Miami Beach rimane chiaramente la soluzione più affascinante, come leggi nell'articolo.


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

  • Ciao, siamo una coppia diciamo matura (72 e 67) che l'11/1 andrà a Miami per 5 notti, per proseguire poi per L'Avana (4notti) e poi ritornare a Miami. Abbiamo prenotato all'Hotel Astor (South Beach) . Scaricheremo Uber per gli spostamenti. Cosa ci puoi consigliare da visitare o da evitare? Grazie. Valeria

  • Ciao. Ho letto l'articolo su Miami e l'ho trovato molto interessante. Mi piacerebbe soggiornare questo Agosto, nelle settimane centrali, a Miami. Siamo io e mio marito con due figlie di 14 e 10 anni.
    Pensavo di prendere un appartamento nella zona nord e noleggiare la macchina per visitare in giornata Orlando, Capecanaveral, i parchi. Secondo voi e' fattibile avere come base Miami e fare le escursioni in giornata? Grazie in anticipo e ancora complimenti per il sito.

    • Ciao Alessandra, devi considerare che per raggiungere i parchi di Orlando e Cape Canaveral da Miami ti ci vorranno 3 ore (e poi devi tornare indietro), quindi il mio consiglio è quello di prendere un alloggio a Orlando in zona parchi, che può essere una buona soluzione anche per visitare Cape Canaveral (poco meno di un'ora di distanza). Dai un'occhiata al nostro articolo sui parchi di Orlando, dove trovi consigli sul pernottamento e su come visitare i parchi divertimento della città.


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States