[adsforwp id="56781"]
Piatti tipici USA

Ricetta dei Cinnamon Rolls: come preparare i morbidissimi dolci alla cannella

cinnamon rolls ricetta
Ricetta dei cinnamon rolls, morbidissimi panini briosciati alla cannella

Non è necessario essere stati in visita a Stoccolma per sapere che i Cinnamon Rolls sono principalmente una specialità dolciaria svedese: basterebbe aver messo piede in un negozio Ikea e aver odorato l’intenso profumo di cannella nei pressi del bar! In effetti, questi famosi dolci alla cannella non sono un dolce americano, ma una specialità svedese chiamata kanelbulle. Rimane indubbio però che i nostri amici statunitensi letteralmente adorano mangiarli a colazione o per dessert, tanto che a partire dall’Ottocento hanno creato le loro varianti (spesso più zuccherose o caloriche), incoronando il Cinnamon Roll a icona della pasticceria nazionale e acquisendone il monopolio culturale nell’immaginario comune.

Di seguito potrete trovare la ricetta originale dei Cinnamon Rolls americani, detti anche buns, morbidissimi panini alla cannella. Questa versione prevede anche l’aggiunta della caratteristica glassa (icing) che li differenzia dalla ricetta svedese, la quale prevede la granella di zucchero come guarnizione.

Nell’articolo troverete anche i cenni storici di questo dolce e il confronto tra la ricetta classica dei Cinnamon Rolls e gli Sticky Buns, la più famosa variante americana del dolce, che può essere gustata principalmente nelle pasticcerie di Philadelphia.

[toc]

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Ricetta dei Cinnamon Rolls

La ricetta originale americana dei Cinnamon Rolls, morbidissimi panini dolci alla cannella glassati.

  • 265 gr farina 0
  • 80 gr latte
  • 3 gr lievito secco
  • 25 gr burro
  • 1 uovo (a temperatura ambiente)
  • 1 pizzico sale

Per il ripieno

  • 52 gr zucchero di canna
  • 10 gr farina 0
  • 5 gr cannella
  • 38 gr burro (a cubetti)
  • qb light cream

Per la glassa

  • 30 gr zucchero a velo
  • 10 gr light cream

Per la light cream

  • 185 gr latte
  • 45 gr burro
  1. Come prima cosa, occorrerà preparare la light cream. In USA hanno tantissimi tipi diversi di panna, e questa è usata molto frequentemente: noi in Italia non la troviamo in commercio, ma è molto facile produrla in casa. Prendete il burro e fatelo fondere, portandolo poi a temperatura ambiente. Aggiungetelo al latte a temperatura ambiente e mescolate finché l'amalgama non è completo.

  2. Cominciamo con la preparazione dei rolls. In una ciotola mettete una parte della farina (195 gr) e aggiungete il lievito secco. Mescolate con una frusta e poi mettete la miscela nella planetaria. Potete anche fare l'operazione direttamente all'interno della ciotola della planetaria.

  3. In un pentolino versate il latte, il sale il burro e lo zucchero e cuocete a fuoco basso mescolando costantemente con una frusta finché il burro non si fonde. Se volete, potete aiutarvi con un termometro da cucina: la temperatura ideale che deve raggiungere la miscela è di 49°.

  4. Montate la frusta K sulla planetaria. Tramite la bocchetta, unite un po' alla volta la miscela di burro fuso con latte e zucchero alla farina mescolata con il lievito. Fate lavorare la frusta finché il composto non è ben amalgamato.

  5. Aggiungete al composto l'uovo e mescolatelo bene con la frusta finché l'impasto non lo assorbe completamente. Se necessario, usate una spatola per raschiare i lati della ciotola e raccogliere i residui del composto. Questa miscela deve essere lavorata per circa 3 minuti, finché non si raggiunge la giusta consistenza.

  6. Sostituite la frusta k con la frusta a gancio e aggiungete gradualmente nella ciotola la restante farina (circa 70gr) tramite la bocchetta. Questa frusta vi permetterà di ottenere in circa 5 minuti un composto elastico e compatto, ma non appiccicoso. Se non riuscite ad ottenere tale consistenza con queste dosi di farina, aggiungetene un po'.

  7. Quando avrete ottenuto una pallina, estraetela dalla planetaria e lavoratela con le mani nel modo indicato nel video. Se le dita non rimangono appiccicate alla pasta vuol dire che la consistenza è quella giusta.

  8. Mettete la pallina in una ciotola, coprite con la pellicola e fate riposare l'impasto per circa 1 ora e mezza. Trascorso questo tempo, la pallina avrà raddoppiato il proprio volume mantenendo una consistenza morbida. Estraete l'impasto e battetelo leggermente con un matterello per far uscire l'aria. Fate riposare per altri 10 minuti.

  9. Mentre l'impasto riposa, preparate il ripieno dei Cinnamon Rolls. Prendete dunque tutti gli ingredienti (zucchero di canna, farina, cannella e burro), uniteli in una ciotola e lavorateli con una forchetta. Ricordate che il burro a cubetti deve essere freddo!

  10. Prendete l'impasto, mettetelo su una superficie infarinata e stendetelo con un matterello fino a dargli la forma di un rettangolo di 20×30 cm. Noi ci siamo aiutati con un tappetino in silicone dotato di righello, molto utile! Quando avrete finito, spennellate in modo uniforme la superficie con la light cream.

  11. Prendete il ripieno dei Cinnamon Rolls e mettetelo a palline sulla base di pasta, distribuendolo poi con delicatezza su tutta la superficie con le dita. Non mettetelo sui bordi dei 4 lati, perché sennò il ripieno fuoriuscirà nella fase di arrotolamento.

  12. Spennellate con la light cream uno dei due bordi del lati lunghi del rettangolo, dopodiché cominciate ad arrotolare l'impasto dal lato non spennellato formando così un tronchetto. Il rotolo non deve essere troppo stretto, sennò uscirà il ripieno durante la cottura. Fate un po' di pressione. Il bordo non spennellato si attaccherà a quello umido, ma se tende a staccarsi dategli un'altro paio di pennellate con la light cream per chiuderlo bene.

  13. Tagliate il tronchetto in pezzi della stessa grandezza: questi saranno i vostri roll! A noi ne sono venuti 9, ma il numero è variabile a seconda delle dimensioni del tronchetto. Disponete i roll nella teglia imburrata poggiandoli dalla parte della spirale, mantenendo 1 cm circa tra un roll e l'altro (tenete conto che lieviteranno). Imburrate un foglio di pellicola e disponetelo sopra ai roll: in questo modo l'impasto non si attaccherà alla pellicola. Fate riposare un'ora.

  14. Mentre i roll lievitano preriscaldate il forno a 190°. Prendete i roll lievitati e spennellateli nuovamente con la light cream. Infornate e cuocete per circa 25 minuti. Teneteli d'occhio: quando saranno imbruniti, inserite uno stuzzicadenti: se esce pulito potrete togliere i roll dal forno.

  15. Mentre i roll cuociono nel forno, avrete preparato la glassa incorporando zucchero a velo e light cream. La consistenza della glassa deve essere densa ma liquida.

  16. Estraete i roll dalla teglia. Spennellatene nuovamente con la light cream la parte superiore e ribaltateli sulla griglia raffredda torte, facendoli riposare. I rolls saranno attaccati l'un l'altro, quindi l'operazione non sarà difficile. Quando saranno freddi, potrete ribaltarli nuovamente e procedere al taglio.

  17. Prendete la glassa e versatela sulla parte superiore dei dolci secondo le vostre preferenze. Con un coltello a lama seghettata tagliate i vostri panini.

  18. I Cinnamon Rolls sono pronti!

Conservazione

Considerate i buns come se fossero dei pan brioche: si mantengono a temperatura ambiente per 2-3 giorni, poi diventano un po’ duri. Se non avete intenzione di mangiarli tutti in poco tempo, suggeriamo di non glassare quelli che dovranno avanzare: in questo modo, potrete tagliare i roll a metà, appoggiarli sulla carta da forno e metterli sotto il grill per qualche minuto: torneranno fragranti!

Come sostituire la light cream?

half and half ricetta
Come specificato nella ricetta, la light cream è un ingrediente fondamentale per la preparazione del dolce, ma in Italia non è possibile trovarlo. La ricetta tradizionale prevede che la light cream possa essere sostituita dall’half and half. Chi tra di voi è stato anche una sola volta negli USA, facendo colazione avrà certamente visto queste piccole confezioni monoporzione da versare nel caffè americano per ottenere una sorta di macchiatone. Bene, anche l’half and half è complicatissimo, se non impossibile, da trovare in Italia. Non disperate però: in casa si può prepararne un sostituto, unendo in egual misura (ad esempio 50 ml e 50 ml) latte intero e panna liquida.

Differenza con la ricetta originale svedese dei kanelbulle

dolci con la cannella svedesi

Alla differenza principale tra cinnamon rolls americani e kanelbulle svedesi abbiamo già accennato: la copertura dei rotolini alla cannella svedesi è fatta con la granella di zucchero, mentre quella americana prevede la glassa. Ci sono poi altre caratteristiche un po’ diverse: ad esempio in Svezia non si usa la light cream per spennellare i buns, ma l’uovo sbattuto. Inoltre, la versione scandinava prevede in alcuni casi anche l’uso del cardamomo come spezia insieme alla cannella. In generale, i dolci alla cannella svedesi sono meno calorici di quelli americani.

Varianti americane: Sticky Buns e Honey Bun

sticky buns ricetta

Se entrando in una pasticceria di Philadephia chiederete un Cinnamon Roll, probabilmente vi correggeranno: forse vuoi uno Sticky Bun? In effetti, bisogna conoscere molto bene la cucina locale per sapere le differenze tra Cinnamon Roll e Sticky Bun prima di averli assaggiati: i Cinnamon Rolls della ricetta americana sono molto più morbidi a effetto della doppia lievitazione, hanno un gusto più burroso e sfoggiano all’esterno la caratteristica glassa con zucchero e panna; i tradizionali Sticky Buns sono invece di colore più bruno, hanno una consistenza più appiccicosa e meno pastosa, un ripieno di noci americane e una maggior concentrazione di zucchero di canna sia nel ripieno che nella glassa.

Tra le tantissime varianti del Cinnamon Roll  – principalmente legate al gusto della glassa (quelle al caramello e al caffè vanno per la maggiore!) – vale la pena segnalare anche la ricetta degli Honey Bun, i cinnamon rolls tipici del North Carolina, famosi per essere consumati nelle prigioni americane come “dessert di punta” dei menu carcerari. Nata negli anni Cinquanta a Greensboro, questa ricetta ha poche significative differenze rispetto ai Cinnamon Rolls: oltre ad avere il miele nell’impasto, gli Honey Bun possono essere fritti.

Infine, lo sapevate che in alcuni stati del Mid West (Iowa, Nebraska tra gli altri) i Cinnamon Rolls vengono serviti insieme al chili con carne?I gusti sono gusti, ma l’accostamento è quantomeno discutibile.

Storia dei Cinnamon Rolls

ricetta cinnamon buns americani

La cannella non è chiaramente una spezia americana, bensì indiana, in quanto l’albero da cui si ricava è originario dell’isola dello Sri Lanka. Questa spezia era già conosciuta dagli antichi egizi (che la usavano per le imbalsamazioni), ma sappiamo che fu anche utilizzata dai greci e dai romani; tuttavia, nessuno di questi popoli aveva avuto l’idea di fare della cannella l’ingrediente principale di un dolce, limitandosi ad usarla per insaporire altre pietanze.Tutto cambiò nella seconda metà del Seicento, quando la cannella fu ampiamente commercializzata in Europa dagli olandesi, freschi di conquista dello Sri Lanka fino ad allora dominato dai portoghesi.

La genesi del dolce per come lo conosciamo oggi non è così chiara: svedesi, inglesi, tedeschi, danesi e olandesi rivendicano la paternità delle celebri brioscine alla cannella. Sono forse gli ottocenteschi Chelsea Buns di Londra i progenitori del dolce? O dobbiamo pensare che la ricetta più vicina all’originale sia quella dei tedeschi, che farciscono tradizionalmente i loro Schnecken con cannella e uvetta? Gli ebrei olandesi della Zelanda preparavano gli Zeeuwse bolus, mentre già 200 anni fa a Copenaghen i pasticceri danesi sfornavano i loro Kanelsnegle… Insomma, la paternità svedese del dolce è molto dibattuta, ma rimane un fatto: i Kanelbulle, preparati in Svezia dai primi del Novecento e gustati con il caffè durante i fika (coffee break), sono generalmente riconosciuti in Europa come i dolci alla cannella originali, tanto che vengono festeggiati ogni anno il 4 ottobre durante il Cinnamon Roll Day (Kanelbullens dag).

L’approdo dei dolci alla cannella negli USA è databile a metà Ottocento ed è legato alla presenza nel territorio orientale (Pennsylvania) di colonizzatori tedeschi, svedesi e olandesi, i quali avevano importato oltreoceano le proprie tradizioni culinarie, arricchendo quelle già in voga dei Pennsylvania Dutch. Storicamente, potrebbe non essere errato identificare in Philadelphia la città natale della versione americana dei Cinnamon Rolls.

Infine, una curiosità. Nel 1956, la Pillsbury Company di Minneapolis commercializzò per la prima volta su larga scala le sue confezioni refrigerate di Cinnamon Rolls con tanto di barattolino di glassa (“creamy creamy icing”) da applicare sui panini. Ecco la pubblicità:

Dove mangiarli negli USA?

Se come me siete amanti di Better Call Saul, avrete senza dubbio notato che i primi episodi di ciascuna stagione della serie tv vedono Saul Goodman sotto falso nome (Gene) nel ruolo di General Manager di un negozio della catena di Cinnabon a Omaha (Nebraska). La catena di Cinnabon esiste davvero: nata a Seattle, è ovviamente specializzata nella preparazione di Cinnamon Rolls e, a partire dagli anni Ottanta, ha disseminato i suoi negozi in una cinquantina di stati del mondo. Potete trovare i negozi Cinnabon nei centri commerciali, negli aeroporti, nelle stazioni etc. di gran parte del territorio americano. Ecco qua una mappa.

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Clarissa Amerini

Insegnante di spagnolo e inglese, traduttrice, si occupa della rubrica di cucina americana sul sito Viaggi-USA. Cucina i piatti in modo sopraffino e poi... li assaggia!

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States